Site icon TECH IN MIND

I nuovi scontrini elettronici: approfondimento operativo sul documento commerciale online

Scontrino elettronico

Abbiamo visto in un precedente articolo (leggi qui) la novità introdotta dal Fisco riguardante i nuovi scontrini elettronici e il nuovo documento commerciale online che andrà a sostituire la ricevuta rilasciata da artigiani e lavoratori autonomi.

Parleremo in questo articolo della procedura relativa alla emissione del documento commerciale online, la vera novità tecnologica (e gratuita) messa a disposizione dal Fisco italiano.

Infatti, il Registratore Telematico che abbiamo visto nel precedente articolo, altro non è che un registratore di corrispettivi che rilascia uno scontrino ma che, in aggiunta, trasferisce immediatamente al fisco i dati sulle vendite.

Documento commerciale tramite procedura web

La procedura è piuttosto semplice e intuitiva.

Occorre però prima di tutto possedere le credenziali per accedere nel sito dell’Agenzia tramite le credenziali SPID, Entratel/Fisconline o con la Carta nazionale dei servizi.

Una volta avuto l’accesso dal proprio pcsmartphone o tablet andiamo a cliccare su “Fatture e corrispettivi

Qui potremo inserire i dati dell’operazione (prodotto, quantità, prezzo unitario, aliquota Iva e l’importo pagato).

È possibile digitare anche eventuali sconti ricevuti o indicare l’eventuale corrispettivo non riscosso.


L’artigiano o il lavoratore autonomo potrà anche creare una rubrica prodotti e servizi per agevolare la futura compilazione.


Completata l’operazione di inserimento dati, basta eseguire la conferma e in automatico:

Il pdf del documento commerciale così ottenuto può essere quindi stampato o, se il cliente preferisce, condiviso tramite email o WhatsApp.


La procedura consente anche di produrre una copia del documento commerciale senza indicazione del prezzo pagato in caso di acquisto per regalo.

Subscribe to our newsletter!

Exit mobile version